Avvisi – Domenica 24 dicembre

IV di Avvento

  1. Messe di Natale e S. Stefano
    Domenica 24 la Messa di Natale della Vigilia alle 18.30, mentre la Messa della Notte inizierà alle ore 23. Il giorno di Santo Stefano le messe saranno secondo l’orario festivo.

  2. Social Caritas e la Voce Misena
    In fondo alla Chiesa i volontari della Caritas per la raccolta mensile. Troviamo anche una copia speciale della rivista Diocesana “La Voce Misena”. Vi invitiamo a scaricare l’App, perché la Voce Misena è un giornale online che esce solo occasionalmente nella versione cartacea, come questo Natale.

  3. Volantone di Natale
    Gli amici di Comunione e Liberazione ci propongono il tradizionale volantone di Natale, con due frasi del Santo Padre Francesco e del Servo di Dio Don Luigi Giussani, come aiuto a vivere con consapevolezza e rinnovato stupore il Mistero di Dio che si fa uomo per noi e per tutti.

  4. Concerto della Banda Città di Chiaravalle
    Martedì 26 dicembre, Giorno di Santo Stefano, alle 17.30 presso il Teatro Valle, lo spettacolo musicale promosso dalla Banda di Chiaravalle, che devolverà le offerte che si raccoglieranno alla nostra Caritas Parrocchiale.

  5. Cena insieme aspettando il 2024
    Il 31 dicembre possiamo cenare insieme presso il Cinema parrocchiale, aspettando il nuovo anno. È possibile iscriversi in segreteria entro mercoledì 27 dicembre.

  6. Serata comunitaria per Famiglie
    Giovedì 28 dicembre una serata insieme, a partire dalla messa delle 18.30, la cena in condivisione e la serata giochi per tutte le età presso il salone del Cinema Parrocchiale.

  7. Festa della Santa Famiglia
    Domenica 31 dicembre Festa della Santa Famiglia, con benedizione degli sposi e rinnovo delle promesse matrimoniali. Invitati speciali coloro che in questo 2023 hanno festeggiato un anniversario di matrimonio speciale: 1 anno, 10 anni, 25 anni, 50, anni ecc.
    La sera del 31 dicembre il Canto del Te Deum per il ringraziamento, al termine della messa delle 18.30.
    Il 1 gennaio il Canto del Veni Creator al termine della messa delle 18.30, per invocare lo Spirito Santo sull’anno che si apre.

print